Bandi > Bandi selezione personale

AVVISO 8/2016_BANDO PUBBLICO SELEZIONE DI FORMATORI - Programma Operativo della Regione Siciliana SCAD. 15/02/2022 ORE 12,00 Progetto Lavoro&Sociale

ART. 1 - REQUISITI DI ACCESSO

 

1.1 REQUISITI GENERALI DI ACCESSO

Per l'ammissione alla selezione gli interessati dovranno possedere alla data di scadenza per la presentazione della domanda, i  seguenti requisiti generali:

Per l'ammissione alla selezione gli interessati dovranno possedere alla data di scadenza per la presentazione della domanda, i seguenti requisiti generali:

  • Essere in possesso della cittadinanza italiana o di uno degli Stati membri della Unione Europea;
  • Godere dei diritti civili e politici;
  • Non avere riportato condanne penali, anche non definitive, di interdizione o sottoposizione a misure che escludano, secondo le vigenti leggi, dalla nomina agli impieghi nella Pubblica Amministrazione o avere in corso procedimenti penali che ne prevedano l’applicazione;
  • Non avere subito l’esclusione dall'elettorato politico attivo;
  • Essere in possesso del titolo di studio e/o titoli formativi pertinenti ai moduli oggetto della candidatura;

1.2 REQUISITI SPECIFICI DI ACCESSO

  •  In aggiunta ai requisiti generali, gli aspiranti candidati, al momento della    

       presentazione della domanda, dovranno:

  • Possedere e comprovare gli anni di esperienza didattica e professionale previsti nella successiva tabella 2 riferiti al  singolo modulo  per il quale si presenta la candidatura;
  • Possedere e comprovare competenze didattico-professionali adeguate e coerenti con il singolo  modulo formativo per il quale si presenta la candidatura;
  • Dichiarare l’appartenenza all’Albo regionale degli operatori della formazione professionale, di cui all’art. 14 della L.R. n. 24/76 o all’elenco  degli Operatori della Formazione Professionale, di cui al D.D.G. di aggiornamento n. 490 del 09/10/2020 e s.m.i
  • Dichiarare di aver preso visione   del bando e di accettare tutte    le prescrizioni e condizioni previste dal medesimo.

 

ART. 2 - PRIORITA’ RECLUTAMENTO PERSONALE

Il presente bando di reclutamento è rivolto ai soggetti candidati, in possesso dei requisiti previsti dal suddetto art. 1, nel rispetto della seguente priorità:

  • 1° - personale inserito nell’Albo Regionale dei Formatori Professionali entro il 31/12/2008, di cui all’articolo 14 della legge regionale 6 marzo 1976 n. 24 (questo personale potrà essere destinatario di chiamata diretta, come previsto dall’accordo trilaterale per la salvaguardia occupazionale dei lavoratori del 23 /07/2018 alla lettera “e”);

 

  • 2° - soggetti iscritti nell’Elenco degli Operatori della Formazione Professionale di cui al D.D.G. di aggiornamento n. 490 del 09/10/2020 (questo personale potrà essere avviato solo a seguito della selezione di cui infra);

 

  • - soggetti non inseriti nei predetti albi ed elenchi esterni, solo nel caso in cui non sia pervenuta nessuna candidatura o nessuna candidatura valida dai soggetti rientranti in una delle due categorie di cui innanzi (questo personale potrà essere avviato solo a seguito della selezione di cui infra).
  •  

 

ART. 3 – MODULI DISPONIBILI MESSI A BANDO PER SINGOLO CORSO

Il Centro Siciliano E.N.F.A.G.A , in un'ottica di coerenza con la proposta progettuale presentata, intende garantire l'adeguatezza del personale docente in relazione ai moduli da assegnare e erogare per singolo intervento formativo , nel rispetto degli anni di esperienza didattica e professionale prevista dal progetto approvato. Ciò al fine di non  modificare il progetto approvato e il successivo progetto esecutivo trasmesso al Dipartimento Regionale della Formazione Professionale, per non incorrere nelle decurtazioni al contributo previste in caso di utilizzo di personale in una fascia di esperienza didattica/professionale ,non coerente con il progetto approvato.

Pertanto, le posizioni disponibili in qualità di Docente/Formatore, riferite ai seguenti moduli, sedi ed esperienze  richieste, sono I SEGUENTI:

 

Tab. 2

 

Qualifica ed identificativo corso

 

Sede del corso

 

Modulo

 

Ore

Esperienza professionale

Esperienza didattica

 

Fascia

Operatore Socio Assistenziale CS70 ED104

Palermo

Dinamiche della relazione d'aiuto

80

11

11

A

Operatore Socio Assistenziale CS70 ED2814

Palermo

Dinamiche della relazione d'aiuto

80

11

11

A

Operatore Socio Assistenziale CS70 ED2816

Palermo

Dinamiche della relazione d'aiuto

80

11

11

A

 

ART. 4 – PROCEDURE DI VALUTAZIONE

 

4.1  COMMISSIONE ESAMINATRICE

La valutazione delle candidature sarà effettuata, a giudizio insindacabile dell'Ente Centro Siciliano E.N.F.A.G.A., sulla base dei seguenti criteri e procedure.

 

4.2 - CRITERI DI VALUTAZIONE

La selezione del personale TUTOR – FORMATORE da reclutare, previa verifica della conformità della candidatura con i requisiti generali di accesso di cui all’art. 1 del presente avviso, sarà effettuata da una commissione composta da tre membri nominata dall'Ente, che valuterà le candidature secondo le priorità indicate all’art. 2. La commissione indicherà all’Ente i nominativi dei soggetti rientranti nella 1° categoria di cui al precedente art. 2 destinatari di chiamata diretta. Per le eventuali figure residue la commissione procederà al colloquio individuale di cui detto all’art. 4.3 del presente avviso, in base alla posizione in graduatoria stilata in base ai titoli dichiarati in sede di manifestazione di interesse e, all’esito, redigerà la graduatoria definitiva dei soggetti eventualmente da contrattualizzare, valida anche per le eventuali future sostituzioni.

Si ribadisce che la presente manifestazione di evidenza pubblica è riservata prioritariamente al personale iscritto nell’albo degli operatori della formazione Professionale sempre in possesso dei requisiti previsti dalla stessa.

4.3 - Per la eventuale selezione di personale rientrante nelle categorie 2° e 3° del precedente art. 2 del presente avviso (personale non iscritto all’albo di cui all’art. 14 della l.r. 24/76), si procederà a selezione per titoli e colloquio seguendo le modalità, le procedure ed i criteri riportati nella tabella di seguito indicata:

 

CRITERI PUNTEGGIO RECLUTAMENTO PERSONALE TUTOR-FORMATORE NEL RISPETTO DELLE PRIORITA’ 2° E 3° DETTATE DALLA MANIFESTAZIONE DI EVIDENZA PUBBLICA ALL’ART. 2 - MAX 100 PUNTI - MINIMO 60.

 

CRITERI

REQUISITO

DESCRIZIONE

PUNTEGGIO MAX

 

 

 

 

 

A1 Titoli di Studio

(i tre titoli non sono cumulabili: il possesso di uno esclude l’altro)

Laurea vecchio ordinamento, laurea magistrale o specialistica inerente la tipologia del profilo professionale

 

____________

30

(Max 30)

(Non cumulabile con altri Titoli di studio)

oppure

Laurea breve, almeno triennale, inerente la tipologia del profilo professionale

 

----------

25

(Non cumulabile con altri Titoli di studio)

oppure

D i p l o m a d i s c u o l a m e d i a superiore

 

---------

20

(Non cumulabile con altri Titoli di studio)

 

 

 

 

A2

Titoli Formativi

Titolo legalmente riconosciuto come Corsi di formazione, Corsi di specializzazione,    Corsi    di    Alta f o r m a z i o n e , C o r s i d i perfezionamento post-laurea; Certificazioni lingue, Certificazioni Informatiche o altre Certificazioni, master universitari e/o non universitari.

 

 

 

 

2 punti

per ogni titolo

 

                                    10

(max 5 Titoli)

 

B1

Esperienza pregressa  nell’esercizio della funzione

Esperienza Professionale e/o di Tutoraggio/docenza nell’ambito delle attività inerenti la funzione di tutor

 

2 puntI

per ogni esperienza pregressa

 

8

(max 4)

 

 

C1

Colloquio

Colloquio approfondito al fine di individuare la corrispondenza tra caratteristiche del soggetto e profilo professionale e il campo di attività richiesto.

 

 

---------

 

 

52

TOTALE

 

Max 100

 

Redatta la graduatoria sulla base dei predetti punteggi sulla base dei titoli dichiarati dal candidato in sede di manifestazione di interesse, la commissione procederà ad effettuare con ciascun candidato iI colloquio individuale, che dovrà valutare:

 

Capacità comunicative: Capacità e ricchezza di espressione verbale e non verbale, proattività e disponibilità al dialogo – massimo 5 punti;

Attitudini relazionali: Collaborazione, capacità di pianificazione del proprio ruolo, ed inserimento nel gruppo di lavoro, flessibilità – massimo 6 punti;

Affidabilità: capacità di rappresentare l’Ente, con lealtà, nel rapporto di fiducia reciproca nell’essere l’interfaccia tra l’Ente, docenti e discenti; costanza, precisione, organizzazione, rispetto dei ruoli interni all’azienda, riconoscimento della leadership aziendale, anche attraverso l’analisi di esperienze lavorative pregresse – massimo 9 punti;

Leadership Capacità organizzative e decisionali, autorevolezza, capacità di mediazione, positività, sicurezza in se stessi e nel lavoro – massimo 5 punti;

Motivazione: Interesse ed aspettative sia rispetto all’incarico sia rispetto all’Ente, propensione all’investimento di tempo ed indice di assunzione di responsabilità – massimo 8 punti;

Competenze professionali: comprovata capacità nell’utilizzo di software di base (elaboratore di testi/foglio di calcolo/posta elettronica/acrobat) e degli strumenti hardware quali lo scanner e riproduttori fotografici – massimo 5 punti;

Disponibilità all’incarico: articolazione del calendario didattico secondo le esigenze organizzative e logistiche dell’Ente; disponibilità ad accettare più sedi – massimo 9 punti;

Metologia didattica : Esperienza pregressa nella gestione della  erogazione da parte dei formatori di moduli con la FAD – massimo 5 punti;

La data ed ogni eventuale altra comunicazione relativa allo svolgimento del colloquio per la selezione previsto dal presente bando, saranno resi noti sul sito internet del Centro Siciliano E.N.F.A.G.A, www.enfagapalermo.it Tale comunicazione avrà valore di notifica a tutti gli effetti .

Il colloquio laddove previsto, sarà tenuto presso la sede legale del Centro Siciliano E.N.F.A.G.A di via Capua n. 2 Partinico(PA), oppure in video conferenza tramite la piattaforma dell’Ente (Google Meet  o similari) alla quale si potrà avere accesso in connessione individuale sincrona tra la commissione di valutazione e il candidato al quale sarà consentito l’accesso tramite apposito link precedentemente inviato. L’accesso al suddetto link sarà consentito esclusivamente all’ora ed al giorno  comunicati , la eventuale mancata connessione sarà considerata come assenza;  In caso di assenza il candidato sarà valutato solo in funzione dei titoli dichiarati.

I soggetti che non avranno raggiunto il punteggio minimo di 60 verranno esclusi.

Si precisa che, qualora dovesse pervenire per ogni posizione messa a bando, una sola manifestazione di interesse ammissibile e valida, l’Ente si riserva il diritto di non procedere ad assegnare l’incarico per chiamata diretta, se il soggetto rientra nella categoria 1° di cui al precedente art. 2, mentre, se trattasi di soggetto rientrante nelle categorie 2° o 3° del detto art. 2, ritenuto idoneo all’esito del colloquio, non verrà redatta alcuna graduatoria e la posizione disponibile verrà direttamente assegnata all’unico candidato selezionato.

 

 

 

ART. 5 - CANDIDATURA E CONDIZIONI

 

ART. 5 - CANDIDATURA E CONDIZIONI

I soggetti candidati per l'attività di DOCENZA, a pena di esclusione, dovranno possedere e comprovare i requisiti di accesso previsti dall’art 1 ai punti 1.1 e 1.2, per il quale si presenta la candidatura.

Tali requisiti saranno oggetto di dichiarazione resa ai sensi di legge (artt.46,47 e 76 del D.P.R n. 445/2000). Qualora venga rilevata la non rispondenza da parte dell'Autorità di gestione, per la non veridicità delle dichiarazioni rese a seguito di controlli, l'ente si riserva di  procedere nelle sedi opportune e anche in ordine e in stretta correlazione con eventuali decurtazioni operate dall'Autorità di gestione.

ART. 6 - PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE

  1. I soggetti interessati a proporre la propria candidatura dovranno produrre, pena inammissibilità:
    • specifica istanza di partecipazione in carta semplice, utilizzando esclusivamente l'Allegato 1  (scaricabile dal   sito dell'Ente http://www.enfagapalermo.it );
    • Informativa privacy (all. 1 bis scaricabile dal sito dell'Ente http://www.enfagapalermo.it);
    • dettagliato curriculum vitae, esclusivamente in formate Europeo "EUROPASS"   Allegato 2 (scaricabile dal sito dell'Ente http://www.enfagapalermo.it  ). Al  curriculum potranno essere allegate tutte le certificazioni che si riterranno opportune;
    • All. b scheda di autovalutazione solo per i soggetti non provenienti dall’Albo degli Operatori della Formazione Professionale;
    • fotocopia firmata del documento d'identità in corso di validità e del codice fiscale;
    • Autocertificazione attestante il possesso della Certificazione Verde  Covid 19 inserita nell’istanza.

 

  1. La domanda di ammissione alla selezione, redatta in carta semplice ed in conformità al modello allegato al presente bando (Allegato 1), sottoscritta dal candidato a pena di esclusione, corredata dalla documentazione sopracitata, dovrà essere indirizzata a enfagapalermo@pec.it  o ad amministrazione@enfagapalermo.it e dovrà pervenire, pena inammissibilità, entro 10 giorni dalla data di pubblicazione dello stesso sul sito ufficiale del Centro Siciliano E.N.F.A.G.A e  del Dipartimento Regionale dell'Istruzione e della Formazione professionale, e precisamente entro e non oltre il giorno 15 Febbraio 2022 entro le ore 12,00 esclusivamente con la seguente modalità:

tramite   Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo enfagapalermo@pec.it , oppure tramite Posta Elettronica Ordinaria all’indirizzo amministrazione@enfagapalermo.it , o brevi manu presso la sede legale dell’Ente sita in Partinico Via Capua n. 2, recante   nell'oggetto   la seguente dicitura: "COGNOME E NOME_domanda di partecipazione selezione Avviso 8/2016_NOME PROGETTO_ID - CORSO_ID EDIZIONE" E SEDE.

  1. file allegati al messaggio di posta elettronica dovranno essere in formato PDF ed in un unico file rinominato COGNOME E NOME_ ID PROGETTO_ ID CORSO_ID EDIZIONE.

 

  1. L'ente declina qualsiasi responsabilità per le istanze pervenute oltre il termine indicate dall'Avviso.

Il rispetto del termine di presentazione delle domande inviate tramite PEC o P.E.O. avverrà mediante           verifica della data  e dell'orario di ricezione risultante dal server. Per le domande brevi manu avverrà tramite la data ed il numero di protocollo apposta sulla istanza di partecipazione al momento della ricezione della stessa.

La mancanza di uno solo di questi elementi determinerà l'insindacabile decadimento dal diritto di  partecipazione alla selezione.

 

  1. Nell'istanza di partecipazione gli aspiranti dovranno dichiarare di aver letto l'informativa resa ai sensi   dell'art. 13 e 14 del GDPR 2016/679, ed esprimere il loro consenso al trattamento ed alla comunicazione dei propri dati personali con particolare riferimento a quelli definiti sensibili dall'art. 9 del GDPR 2016/679, nei limiti, per le finalità e per la durata degli adempimenti connessi al rapporto di lavoro. In mancanza di predetta dichiarazione le istanze non saranno trattate.

 

  1. L'Ente si riserva di non affidare l'incarico, anche in presenza di personale idoneo selezionato, qualora, a suo insindacabile giudizio, decida di non ricorrere ad una specifica qualifica e/o decida di far ricoprire l'incarico a personale interno all'ente, che si sia reso nel frattempo disponibile, sempre nel rispetto del raggiungimento degli obiettivi fissati nella proposta progettuale.

ART. 7 - ESCLUSIONE DALLA ASSEGNAZIONE A CHIAMATA DIRETTA O DALLA SELEZIONE

Il Centro Siciliano E.N.F.A.G.A può disporre, in ogni momento, con provvedimento motivato, l'esclusione del candidato dalla selezione per difetto dei requisiti prescritti, nonché per la mancata osservanza dei termini perentori stabiliti nella  presente manifestazione di evidenza pubblica  o revocarla  per sopravvenute esigenze e o disposizioni da parte del competente Ente finanziatore, e o per qualsiasi altro motivo che impedisca di procedere alla stipula del contratto di lavoro (esemplificativamente: sospensione del finanziamento, sospensione dell’accreditamento, ricorsi di altri candidati, scioglimento dell’Ente).

  Non saranno ritenute valide le domande:

  • presentate da chi non possiede i requisiti generali o specifici previsti dalla manifestazione di evidenza pubblica,così come  il titolo di studio e/o i titoli formativi pertinenti alla mansione oggetto della  candidatura;
  • non formalizzate utilizzando l'apposita modulistica scaricabile dal sito, o nel caso di modulistica modificata;
  • non corredate dalla documentazione richiesta;
  • non debitamente firmate;
  • non debitamente compilate;
  • pervenute con altri mezzi (fax, e-mail, posta, corriere, ecc.);
  • con curriculum non in formato EUROPASS, datato e firmato;
  • privi di allegati in formato PDF illeggibili e/o incompleti.
  • Pervenute da indirizzo di posta elettronica non riconducibile al candidato.

I candidati, le cui domande saranno ritenute valide, saranno convocati per effettuare il colloquio, così come previsto dal presente Bando. La sede, le date dei colloqui l’elenco dei candidati convocati per la selezione, saranno pubblicate sul sito dell'Ente al seguente indirizzo http://www.enfagapalermo.it successivamente alla scadenza del Bando di selezione.

Al colloquio bisognerà esibire la Certificazione Verde COVID 19 e un documento di riconoscimento.

I candidati, le cui domande saranno ritenute valide, laddove previsto o necessario, saranno convocati per effettuare il colloquio, così come previsto dal presente Bando. La sede, le date dei colloqui l’elenco dei candidati convocati , saranno pubblicate sul sito dell'Ente al seguente indirizzo http://www.enfagapalermo.it successivamente alla scadenza del Bando di selezione, in subordine i candidati potranno essere contattati personalmente agli indirizzi di posta elettronica o ai numeri di telefono da loro comunicati nell’istanza.

Al colloquio bisognerà esibire la Certificazione Verde COVID 19 e un documento di riconoscimento.

Qualora il colloqui non dovesse risultare utile ,la valutazione verrà effettuata esclusivamente previa verifica della documentazione allegata all’istanza.

ART. 8 – CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI

La manifestazione di interesse, anche nel caso di personale rientrante nella categoria 1° di cui al precedente art. 2, non farà sorgere alcun diritto alla stipula del contratto di lavoro. L'Ente s riserva, infatti, il diritto di non affidare l'incarico, anche in presenza di personale idoneo , qualora, a suo insindacabile giudizio, decida di non ricorrere ad una specifica qualifica e/o decida di far ricoprire l'incarico a personale interno all'ente, che si sia reso nel frattempo disponibile, sempre nel rispetto del raggiungimento degli obiettivi fissati nella proposta progettuale.

Egualmente, in presenza di personale selezionato facente parte dei soggetti in priorità 2° e 3° previsti all’art. 2 della presente manifestazione di evidenza pubblica, anche in questo caso, l’utile collocazione in graduatoria e iI punteggio riportato dal candidato, di per sé, non determinerà il diritto all'incarico. lnfatti, l'assegnazione dell'incarico e la sua entità in termini di ore rimane subordinato alla previa valutazione della permanenza dell'esistenza di esigenza da parte dell'ente delle figure indicate nel presente avviso, dopo l'espletamento di tutte le procedure impartite dalla Regione Siciliana come specificato in premessa e secondo il DDG 2895 del 13/06/2016.

In presenza di domande plurime, da parte dello stesso candidato, verrà assegnata la funzione più congruente con il titolo di studio e le esperienze formative e professionali maturate secondo le esigenze ritenute opportune da parte dell'ente, compatibilmente con la calendarizzazione del percorso formativo.

La graduatoria di merito e gli esiti dei soggetti selezionati in priorità 2 e 3 previsti all’art. 2 della presente manifestazione di evidenza pubblica, saranno affissi nella bacheca della sede legale di via Capua 2, Partinico, o in subordine pubblicati sul sito dell'ente al seguente indirizzo http://  www.enfagapalermo.it .

La pubblicazione in bacheca ha valore di notifica ed avverso la graduatoria è ammesso ricorso all’ente proponente, entro 3 giorni dalla pubblicazione della stessa. All’esito dell’esame dei  ricorsi saranno pubblicate le graduatorie definitive e si procederà alla stipula del contratto di lavoro con l’assegnazione della sede e dell’orario.

ART. 9 - CONTRATTUALIZZAZIONE

L'incarico verrà formalizzato con la sottoscrizione di regolare contratto individuale di lavoro nel quale sarà specificato il livello inquadramento contrattuale e le relative mansioni da espletare. Il contratto di lavoro sarà, prioritariamente, stipulato a Tempo Determinato anche part time (di durata pari alla durata prevista del corso, salvo proroghe). L’Ente potrà proporre al candidato o alla candidata tipologie contrattuali diverse tra quelle ammissibili, sempre di durata predeterminata pari alla durata prevista del corso, in relazione sia alla durata prevista per l'incarico da svolgere, sia alla posizione lavorativa e previdenziale del soggetto da incaricare, sia alla tipologia del servizio.

Se il candidato selezionato dovesse essere un dipendente di una Pubblica Amministrazione, preliminarmente alla sottoscrizione del contratto egli dovrà produrre l'autorizzazione dell'Amministrazione di appartenenza ad assumere incarichi esterni (D. Lgs. 30/03/2001 n. 65 e s.m.i). La stipula del contratto sarà subordinata al rilascio della   predetta autorizzazione.

L'ente si riserva di procedere al conferimento dell'incarico anche in presenza di una sola candidatura in possesso dei requisiti minimi previsti e corrispondente alle esigenze progettuali, nonché si riserva di assegnare anche incarichi parziali, attribuendo solo una parte del monte ore di Tutoraggio.

 

ART. 10 – FINALITA’ RACCOLTA DATI PERSONALI

Ai sensi del GDPR 2016/679 Il Centro Siciliano E.N.F.A.G.A, i suoi dati personali dichiarati saranno raccolti solo per la gestione organizzativa, amministrativa del progetto formativo, e per i fini istituzionali necessari per la gestione giuridica della presente manifestazione di evidenza pubblica e del rapporto di lavoro (il che impone la loro conservazione anche dopo la cessazione dell’incarico.

 

ART. 11 - CONDIZIONI DI SVOLGIMENTO DELL'INCARICO

Le attività dovranno essere svolte nel rispetto delle indicazioni fornite dall’Ente finanziatore, del C.C.N.L applicato dall’Ente e  della normativa vigente (Vademecum per l'Attuazione degli interventi che prevedono l'adozione di unità di costo standard - UCS; Vademecum per l'attuazione del PO SICILIA FSE 2014-2020; CCNL Formazione Professionale; Circolari, Comunicati e Disposizioni attuative e s.m.i. , Disposizioni vigenti in materia di contenimento e prevenzione dell'emergenza epidemiologica da COVID-19), degli accordi con le organizzazioni sindacali e tra OO.SS. e OO.DD..

 

ART. 12 - ULTERIORI PRECISAZIONI

Si precisa infine che:

  • La ricerca attivata della manifestazione di evidenza pubblica è rivolta a soggetti appartenenti a qualsiasi genere ed orientamento sessuale.
  • Una volta esaurite le procedure di assegnazione /selezione, il personale a cui verrà assegnato l'incarico sarà contattato direttamente   dall'Ente tramite i recapiti forniti dagli stessi in sede di manifestazione di interesse;
  • Per il conferimento degli incarichi saranno stipulati prioritariamente, nelle forme previste dalla normativa vigente ed il CCNL della formazione professionale, contratti di lavoro a tempo determinato anche part time (di durata pari ai corsi di formazione nell’ambito dei quali si procederà all’assunzione), o contratti di prestazione professionale (per i titolari di partita IVA e/o per gli iscritti in albi professionali e/o già dipendenti di altro soggetto);
  • L'Ente si riserva di non procedere all'affidamento degli incarichi o di revocarli anticipatamente e senza preavviso ed indennità di sorta per fatti e/o motivi organizzativi, tecnico operativi e/ o economico finanziari e/o che impongano la sospensione, la mancata attivazione o l'annullamento del progetto o di parte di esso.
  • L'Ente, con propri mezzi e modalità, può procedere alla verifica dei requisiti professionali e delle reali competenze del personale selezionato in funzione all'effettivo utilizzo nelle mansioni che si intendono assegnare e per le quali il lavoratore ha espresso  la propria candidatura.
  • Ai sensi dell'art. 12 e 13 del GDPR 2016/979, i dati personali forniti dal candidato saranno raccolti presso l'Ente per le finalità progettuali, per consentire il corretto svolgimento delle attività previste dalle leggi nell'ambito delle quali il progetto è approvato e degli adempimenti amministrativi previsti dalle norme vigenti e potranno essere trattati anche in forma automatizzata e comunque in ottemperanza alle norme vigenti. II candidato dovrà pertanto autorizzarne espressamente il consenso al trattamento.

 

 

ART. 13 - NORME PER LA SALVAGUARDIA

La presente manifestazione di evidenza pubblica per chiamata DIRETTA esclusivamente per il personale iscritto all’Albo degli operatori della Formazione professionale,e con selezione per i soggetti iscritti all’elenco o per chiunque ne abbia i requisiti,così come previsto dall’Art. 2 della stessa, con i relativi allegati, viene reso pubblica attraverso la pubblicazione sul sito dell'ente al seguente indirizzo  http://www.enfagapalermo.it, affisso presso la bacheca della sede legale dell’Ente sita in via Capua n. 2 Partinico,  e verrà inoltre inviato al Dipartimento Regionale della Formazione Professionale per la pubblicazione nella sezione di competenza.

IL CENTRO SICILIANO E.N.F.A.G.A si riserva, altresì, la possibilità di integrare/modificare/sostituire tale bando in ottemperanza alle direttive impartite dall'Assessorato Regionale Dipartimento della Formazione Professionale della Regione Siciliana.

PER ULTERIORI INFORMAZIONI RIVOLGERSI A:  CENTRO SICILIANO E.N.F.A.G.A

VIA CAPUA N. 2 – 90047 Partinico

Scrivendo ai seguenti indirizzi di posta elettronica:

amministrazione@enfagapalermo.it

enfagapalermo@pec.it

Oppure telefonando a seguente numero - Tel. 091.9866087

Vedi allegati:

Condividi su: